Palazzo di Topkapi

Ciao Sbagliati,
come preannunciato il mio viaggio ad Istanbul è stato sin dalle prime ore della partenza tumultuoso, ma al tempo stesso emozionante.
Iniziato nel modo ‘sbagliato‘ si è concluso nel migliore dei modi. Regalandomi una vacanza da sogno.

INSTABUL
Il giorno della partenza, sono arrivato tardissimo in aeroporto. Avevo perso la speranza di salire sul mio volo per la Turchia.
Inoltre, avevo, dato per scontato di dover lasciare a terra almeno una valigia. Era l’unico modo per riuscire ad imbarcarmi.
Arrivato al gate, mi accorgo che le difficoltà non erano terminate. Era in atto anche uno sciopero nazionale del personale di bordo.
Vi lascio immaginare il mio stato d’animo. Ansia e stress erano alle stelle, tanto da rimpiangere le mie giornate al lavoro!

Dopo mille peripezie, gli isterismi del personale di bordo e dei passeggeri, lo sciopero è stato revocato ed io sono riuscito ad imbarcarmi con tutte le mie valigie.

Da questo momento inizia la mia splendida avventura.

Istanbul, è una città bellissima e magica.

INSTABUL
Chi visita questa città non può non rimanere affascinato dallo splendore e dalla bellezza delle sue moschee, dei suoi palazzi e del suo popolo.
Una terra tra due continenti che è stata, nel tempo, crocevia di popoli, cultura e religioni.
Città asiatica ed europea che si distende sulle coste del Bosforo e che offre ai suoi visitatori paesaggi unici ed emozioni indescrivibili.
Passeggiando per le strade della città c’è tanto da scoprire. Ogni luogo è ricco di storia e tradizione.
Se si percorrono le piccole stradine che costeggiano le grandi via commerciali e turistiche della città, si ha la possibilità di entrare in contatto con la vita di tutti i giorni del popolo turco.

INSTABUL
Abitazioni semplici, gente umile ma con una grande tradizione e cultura alle spalle. Un’emozione forte che non si può spiegare.
Il cuore storico della città è il quartiere di Sultanahmet.
In questo quartiere potrete conoscere la storia di Istanbul e percepire l’influenza, esercitata negli anni, dall’impero Romano e Ottomano.
Le magnifiche moschee con le loro cupole e minareti ne sono una testimonianza e dominano tutta quanta la città, regalando emozioni e sensazioni da brivido.
Spero che queste foto possano rendere giustizia alla bellezza di questi luoghi.

La prima basilica che voglio farvi vedere è Aghia Sophia. Famosa non solo per la sua storia ma anche per essere una delle più grandi opere architettoniche al mondo per dimensione e bellezza.
Rimarrete colpiti dai preziosi mosaici, al suo interno, risalenti al periodo bizantino e cristiano.

La Moschea Blu è un altro capolavoro d’architettura turca-ottomana. Una delle moschee più affascinanti d’Oriente ed uno degli edifici più visitati di Istanbul.
Avendo visitato Instabul durante il mese del Ramadam, posso assicurarvi che l’atmosfera al suo interno, diventa ancora più sacra e magica, quando le decine di lampade accese fanno risplendere le maioliche colorate e i tappeti rossi della grande sala della preghiera.

MOSCHEA BLU

MOSCHEA BLU

MOSCHEA BLU
Un altro luogo assolutamente da non perdere sono le meravigliose Cisterne sotterranee.
Basta scendere una piccola scala per ritrovarsi in un vero e proprio tempio sommerso: una città sotterranea.
L’atmosfera è molto suggestiva grazie alla presenza dell’acqua che dà vita ad incantevoli riflessi e giochi di luce sulle colonne.

BASILICA CISTERNE

BASILICA CISTERNE

BASILICA CISTERNE

BASILICA CISTERNE

Il Palazzo di Topkapi è il palazzo più bello della Turchia, testimonianza del potere e della magnificenza dell’Impero Ottomano.
Un labirinto di costruzioni raccolte intorno a quattro cortili protetti e incorniciati da porte monumentali. La porta della Felicità e la Sala del Tesoro, con un incredibile collezioni di gioielli imperiali, sono solo alcune delle bellezze che potrete visitare all’interno di questo palazzo.

PALAZZO TOPKAPI

PALAZZO TOPKAPI

PALAZZO TOPKAPI

PALAZZO TOPKAPI

PALAZZO TOPKAPI

Sull’altura che domina il Corno d’Oro, trovate la maestosa Moschea di Solimano, che si impone alla vista da ogni punto di Istanbul.
Il cortile esterno con la fontana per le abluzioni è circondato da splendidi portici con colonne di granito rosso e marmo rosa. L’interno del tempio islamico colpisce per le sue magnifiche decorazioni.

MOSCHEA SOLIMANO

MOSCHEA SOLIMANO

MOSCHEA SOLIMANO

Basta superare il ponte di Galata per passare dalla Istanbul tradizionale a quella più moderna e alla moda che ha il suo centro nella frenetica piazza Taksim e nell’elegante quartiere di Beyoglu. Qui potrete trovare le gallerie d’arte contemporanea, i locali notturni e i ristoranti più trendy, che si susseguono su Istiklal Caddesi, il viale pedonale dello shopping.
A pochi passi da questa via potrete trovare un’altra attrazione: Torre Galata. La torre domina tutta la città con i suoi 67 metri di altezza.

TORRE GALATA
Il mio appartamento si trovava proprio nelle vicinanze di questa torre.
Nonostante i terremoti e la demolizione delle fortificazioni nei vari anni, la torre non è mai crollata. La torre oggi, dopo la ristrutturazione è aperta al pubblico. Un ascensore porta al penultimo piano dove si trovano un ristorante-caffetteria e una discoteca. Una scala conduce alla terrazza panoramica che offre spettacolari vedute della città e del Corno D’Oro.

Un altra esperienza da vivere, che ti catapulta nella realtà del posto e nella tradizione del luogo, è la visita al Grand Bazaar.
E’ uno dei posti più caratteristici di Istanbul: un insieme di stradine e passaggi incorniciati da volte affrescate.
Piccoli laboratori artigiani e banchi che vendono ogni tipo di mercanzia.
Se siete abili e possedete la capacità di contrattare con i venditori, qui potete concludere degli affari molto vantaggiosi.

Un’altro luogo da visitare vicinissimo al Grand Bazaar è il Mercato delle Spezie.
Un luogo colorato e profumato. I banchi di questo mercato, curati in ogni minimo dettaglio, sembrano delle tavolozze di colori, che affascinano i turisti con le loro spezie e i loro prodotti tipici.

MERCATO DELLE SPEZIE

MERCATO DELLE SPEZIEMERCATO DELLE SPEZIE

La crociera sul Bosforo, vi permette di visitare sia la costa Europea che quella Asiatica. A bordo del battello potrete vedere i monumenti, i palazzi e i quartieri più importanti della città.

BOSFORO

BOSFORO

BOSFORO

BOSFORO

Alla fine della crociera potrete fermarvi e ‘degustare’ il panino con il pesce.
Una tipica specialità del posto da acquistare e mangiare nei piccoli chioschi vicino al porto.

Oltre alle mete turistiche e più commerciali, ogni piccola via di Instabul ed ogni quartiere è una nuova scoperta di luoghi incantati.
A questo proposito, voglio farvi conoscere un’ultimo posto che ho scoperto per caso e di cui mi sono innamorato.
Al quinto piano di un vecchio palazzo storico è collocato 5.Kat. Un ristorante in perfetto stile old fashion e shabby chic.
Da quando sono entrato non potuto smettere di ammirare e fotografare ogni angolo di questo luogo.
Il ristorante ha una bellissima terrazza, che offre al tramonto una vista su tutta la città a dir poco emozionante.

Questo l’indirizzo se volete visitare questo magnifico posto: Soğancı Sokak No: 3 Kat 5 Cihangir Beyoğlu İstanbul

5KAT

5KAT

5KAT

5KAT

5KAT

5KAT

5KAT

5KAT

5KAT

5KAT

Cari Sbagliati, avete in programma di fare un viaggio romantico ad Istanbul?

In questo articolo vi ho dato tutte le informazioni sui luoghi da visitare e su un fantastico posto dove portare a cena e stupire la persona amata. Il successo è assicurato.
Parola di Quello Sbagliato.

Che ne pensate?

Giugno 29, 2015

ISTANBUL: 10 cose da vedere e fare!

Ciao Sbagliati, come preannunciato il mio viaggio ad Istanbul è stato sin dalle prime ore della partenza tumultuoso, ma al tempo stesso emozionante. Iniziato nel modo […]