Vintage e restyling: Andrea e la decorazione creativa di una sedia

La posta di Quello Sbagliato

Le vostre e-mail in cui mi raccontate e mi parlate di voi, dei lavori di restyling dei vostri mobili, dell'arredamento della vostra casa, dei lavori fai da te, dei viaggi, dei posti da scoprire, delle vostre ricette e cure di bellezza... insomma un angolo tutto per noi! Scrivetemi!

quellosbagliato@gmail.com

Da: Andrea Designer

A: Quello Sbagliato

Oggetto: Il restyling di una vecchia sedia

restaurare una vecchia sedia vintage

Vintage e restyling: Andrea e la decorazione creativa di una sedia

Ciao Quello Sbagliato,

mi chiamo Andrea e ti seguo da tempo. Ho visto la tua nuova rubrica ed ho pensato: perché non provarci? Sono un architetto e mi piace mettere alla prova la mia creatività e la mia manualità. 

Lo stile vintage, o più semplicemente vintage, è uno stile con cui si accostano elementi d’arredo e di decorazione di diverse epoche. Gli oggetti vintage, in generale, si riferiscono a qualcosa di già utilizzato, di già visto, quindi indicano un vero e proprio ritorno alle cose vecchie, ma nulla ci vieta di reinterpretarle, modificarle e riadattarle a nostro piacimento. Ovviamente solo e soltanto per oggetti di uso corrente e che non appartengono alla categoria del design, questi ultimi andrebbero invece tenuti integri e preservati nella loro originalità.

Molte persone si stanno avvicinando a questa tendenza anche perché un pezzo vintage è facilmente reperibile a prezzi modici presso i rigattieri o i centri del riuso e quindi, una volta trovato il mobile che fa per noi, libero sfogo alla fantasia per poterlo trasformare, decorare e ridargli nuova vita per collocarlo nella nostra casa.

 

Il RESTYLING DI UNA SEDIA VINTAGE

In questo articolo ho deciso di presentarvi la decorazione di una sedia con braccioli, facente parte di una coppia reperita da un rigattiere genovese.

La poltroncina è costruita con legno di mogano ed è una realizzazione dei primi anni del 900 che si rifà allo stile Chippendale della seconda metà del settecento inglese, con tipiche gambe anteriori cabriole e carella intagliata a festoni. La trovo bellissima! 

La sedia presenta una struttura molto solida ma è alquanto austera e pertanto ho deciso di trasformarla in una moderna poltrona bianca con parti decorate in foglia d’argento. Siete pronti? Iniziamo. 

restaurare una vecchia sedia vintage

Per prima cosa ho proceduto a disfare completamente la vecchia imbottitura togliendo le cinghie e le molle poiché andranno sostituite in quanto deteriorate dagli anni.

Prima di essere dipinto il legno deve essere adeguatamente preparato per poter accogliere la verniciatura finale. Per prima cosa ho proceduto a chiudere le piccole lacune con dello stucco di gesso additivato con qualche goccia di colla vinilica per dare maggior stabilità allo stucco; una volta asciugato lo stucco, ho carteggiato con grana fine l’intera sedia per creare una superficie leggermente porosa.

Successivamente ho steso due mani di fondo all’acqua con un rullino di spugna; io utilizzo, ove possibile, prodotti all’acqua, in quanto hanno un odore meno forte ed è molto più facile lavare gli attrezzi da lavoro.

Restyling sedia vintage blog

Una volta lasciato asciugare bisogna carteggiare il tutto con una carta vetrata sottile, al fine di ottenere una superficie completamente liscia al tatto.

Restyling sedia vintage fai da te

A questo punto, prima di procedere con la stesura dello smalto, ho isolato con del nastro di carta le parti destinate ad essere argentate. La tecnica tradizionale della doratura prevede la stesura del bolo, che è una miscela di argille e colla che serve ad uniformare il fondo; io ho deciso di saltare questa fase poiché non sto eseguendo un lavoro di alto antiquariato, ma una semplice decorazione e pertanto mi sono limitato a dipingere la zona con del colore acrilico di colore rosso mattone, ad imitazione del bolo.

Restyling sedia vintage foglia argento

Terminata la fase di preparazione ho verniciato la sedia con due mani di smalto satinato all’acqua steso accuratamente con un rullino di gommapiuma al fine di conferire una finitura leggermente goffrata. Questa operazione è molto importante e se avete una buona mano riuscirete ad ottenere l’effetto di una laccatura a spruzzo.

Adesso arriva la parte più delicata che consistente nell’argentatura delle parti di colore rosso. Per prima cosa va stesa la missione che è una vernice per doratore di colore trasparente. Appena la missione incomincia a “tirare” si è proceduto all’apposizione della foglia d’argento mediante apposito pennello da doratore.

Restyling sedia vintage con carta argento

Successivamente, con un pennello a setole dure, si è proceduto a spolverare l’eccedenza dell’argentatura. Per evitare che questa possa ossidarsi ì l’ho ricoperta con un sottilissimo velo di vernice trasparente all’acqua.

Restyling sedia vintage shabby chic

Et voilà, la decorazione della sedia è terminata e quindi mi sono avvalso dell’ausilio di un bravo tappezziere per il rifacimento dell’imbottitura. Come tappezzeria ho scelto una stoffa damascata azzurra con disegni in argento che vanno a richiamare le parti argentate. 

blog di arredamento e fai da te

Volete sapere cosa ne ho fatto dell’altra poltroncina? Se volete ve lo spiego in un prossimo articolo.

Andrea Designer!

La risposta di Quello Sbagliato!

Ciao Andrea, sono senza parole… e per chi mi conosce sa che questo succede davvero in pochissime occasioni! Innanzitutto, inizio facendoti i complimenti per il modo in cui hai scritto questo articolo: hai utilizzato un linguaggio semplice, facile, immediato ma sei stato dettagliato in ogni singolo passaggio! Attento, potrebbe arrivarti una proposta di assunzione da parte della redazione di questo blog!

Passiamo alla sedia: mi piace molto l’idea che hai avuto di utilizzare la foglia d’argento. Se ben applicata, come hai fatto tu, il risultato rispetto all’uso della semplice vernice è centinaia di volte più bello, raffinato conferisce un aspetto più ‘pregiato’ all’oggetto… che a me piace tanto!

Trovo molto carino il contrasto di colori tra il bianco e l’argento, per non parlare della stoffa damascata che hai utilizzato per la seduta: l’azzurro è uno dei miei colori preferiti!

Il restyling della sedia è stato promosso a pieni voti.

P.s. Non vedo l’ora di scoprire cosa ti sei inventato per la seconda sedia vintage.

 

Un abbraccio forte.

Quello Sbagliato!

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti

blog di bellezza uomo i consigli del beauty blogger Quello Sbagliato blog di bellezza uomo i consigli del beauty blogger Quello Sbagliato

Le regole per avere un sorriso perfetto.

Se è vero il detto ‘sorridi che la vita ti sorride’ possiamo facilmente intuire quale potere si nasconde dietro ad ogni nostro sorriso. Scopriamo le regole per avere un sorriso perfetto a prova di selfie! Siete pronti?

Read More »
arredare casa con il rose gold oro rosa

Tendenze design 2019: arredare con il Rose Gold

Abbiamo capito che il 2019 sarà l’anno dei colori accesi per quanto riguarda l’arredamento della nostra casa. È arrivato il momento di dire addio ai colori tenui e pastello ed iniziare ad osare! Avete mai pensato di utilizzare il colore Rose Gold?

Read More »