Ansia da trasloco? I consigli per cambiare casa!

Come affrontare un trasloco: i consigli per cambiare casa

Affrontare un trasloco. Buongiorno Sbagliati. Nella mia vita ho vissuto in tantissime città: Firenze, Roma, Milano. Di conseguenza, ho cambiato casa diverse volte. Affrontare un trasloco implica di solito un cambiamento ed una ventata di novità nella vita di ognuno di noi. Fate attenzione, però, se il trasloco non è ben gestito ed organizzato, può trasformarsi in un’esperienza stressante e traumatizzante. Dopo anni e anni di traslochi sulle mie spalle voglio darvi qualche semplice consiglio e suggerimento su come organizzare ed affrontare un trasloco nel miglior modo possibile. Pronti? Iniziamo.
La prima regola è quella di approfittare del trasloco per buttare via tutti gli oggetti che non serviranno più all’interno della nuova abitazione. Se, anche voi, siete degli accumulatori compulsivi sono convinto che questo passaggio risulterà molto difficile. Concentratevi, concentratevi ancora di più… vedrete che di cose inutili ne troverete tante. In questo modo diminuirete la quantità di pezzi da imballare e portare via con voi.

La nuova abitazione, inoltre, potrebbe avere gli spazi distribuiti in maniera diversa. Ad esempio, potrebbe essere più piccola o più grande. Prendete bene le dimensioni di ogni stanza e successivamente misurate i vostri mobili: questo vi aiuterà per farvi un’idea ben precisa di cosa portare via con voi. Il resto? Potete metterlo in vendita on line su qualche sito del settore o portarlo in un mercatino dell’usato. Recupererete in questo modo un po' di budget che potrete utilizzare per acquistare altri pezzi di arredo per la vostra nuova casa.
Image source: lorenzaaccardo.it
Adesso non vi rimane che decidere se fare un trasloco completamente da soli o farvi aiutare da un’azienda di traslochi. In questo secondo caso affidatevi a degli esperti del settore. In giro ci sono tante persone che si improvvisano traslocatori. Diffidate. Quello che potrebbe sembrare un iniziale risparmio potrebbe essere l’inizio di un vero e proprio incubo. Il risultato? Un servizio scadente, mobili o oggetti danneggiati ed altri mille imprevisti. Iniziate a chiedere dei preventivi a più compagnie, confrontateli e, soprattutto, guardate i servizi che mettono a disposizione. Solo dopo un’attenta analisi scegliete l’azienda più in linea con le vostre necessità e il vostro budget.
Image source: tabbid.com
Se decidete, al contrario, di fare un trasloco completamente da soli non riducetevi a fare tutto all’ultimo momento. Per vivere il trasloco nella maniera più serena possibile è fondamentale programmare qualsiasi attività con un largo anticipo. Questo vi permetterà di non ritrovarvi con troppe cose da fare negli ultimi giorni, di essere più rilassati e di gestire al meglio eventuali imprevisti. Iniziate col procurarvi tutto ciò che vi serve: scatoloni, nastro da pacco, pennarelli, plastica con bolle, pellicola trasparente avvolgipacco. Sono elementi immancabili per chi decide di affrontare un trasloco ed è meglio averli subito!

Una volta recuperato il materiale di imballaggio non vi rimane che iniziare a impacchettare i vostri oggetti e i complementi d’arredo. Dedicate l’intero scatolone a tutti gli oggetti appartenenti ad una stessa stanza della casa ed indicate il nome della stanza all’esterno sia sui lati che nella parte superiore. Vi risulterà molto più facile trovarlo anche quando tutti gli scatoloni saranno impilati. Via, via che riponete gli oggetti all’interno della scatola stilate una lista molto dettagliata ed attaccatela fuori dal pacco. In questo modo avrete a portata di mano un inventario del contenuto e sarà più veloce ritrovare gli oggetti una volta arrivati nella nuova casa.
Questi sono solo alcuni semplici consigli per affrontare il trasloco in un nuovo appartamento. Se seguirete queste semplici regole vedrete che l’esperienza del trasloco sarà piacevole, veloce e la componente traumatica verrà ridotta in maniera esponenziale al vostro grado di organizzazione e programmazione. Non vi rimarrà che sedervi, rilassarvi e godervi la vostra nuova casa.

2 Comments

  1. Mila Boneschi ha detto:

    Grande! Ho fatto da sola 94 scatoloni. Ho rotto 1 solo bicchiere! Ma la cosa che mi fa più piacere è che ho seguito i tuoi consigli…ancora prima di averli letti. ❤️

    • quellosbagliato ha detto:

      Che dire… Bravissima… Un solo bicchiere è davvero un record! Da fare invidia a qualsiasi traslocatore. Buona giornata tesoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *