Carta da parati Vintage

Arredare con la carta da parati vintage


(articolo scritto da Denise Carulli di Habitissimo)

Carta da parati Vintage. Se vi state chiedendo quale possa essere il simbolo di riconoscimento dello stile vintage, la parola d’ordine è sicuramente la carta da parati. Colorata, con motivi frizzanti ed indubbiamente peculiari, la carta da parati è una caratteristica che riesce a dare alla casa una visione retró, tipica dei tempi passati.
Ció che la rende vintage sono sicuramente i motivi, disegni ripetitivi e di grandi dimensioni. Fiori, cerchi concentrici e forme riconoscibili degli anni d’oro della carta da parati.
Image source: arredamento.it
Image source: italianvintagesofa.com
Per i colori non ci sono regole. Gli accostamenti possono essere vari e fantasiosi, ma, di solito, il verde spento, marrone e le varie sfumature di giallo, rosso, arancione fanno da padrone e riescono ad avere un ruolo da protagonista.
Non è da sottovalutare, peró, l’utilizzo del bianco che ha il compito di risaltare le forme colorate e simmetriche. Queste, infatti, hanno anche una funzione di arredamento degli ambienti, a causa della “monotonia” delle forme ripetute. Quello che, ad ogni modo, è certo, è senza dubbio il mancato utilizzo dei colori tenui o, meglio identificati come, colori pastello.
Image source: wallpaperfromthe70s.com
Image source: mobili.it
Ovviamente, alla carta da parati si devono aggiungere gli arredi retró. Anche qui, i colori faranno da padroni e niente verrá lasciato al caso. Infatti, come è ben comprensibile, i mobili dovranno essere perfettamente in tono con la carta da parati, ond’evitare il rischio di cadute di stile che, poi, renderebbero la stanza alquanto pacchiana.

Dal punto di vista dell’arredamento, un tocco in piú é dato dai particolari. I lumi, le lampade, gli orologi ed i vari complementi d’arredo vintage non si dovranno mettere da parte. Per una casa a regola d’arte, l’unica regola sará, dunque, uscire fuori tutti i cimeli ed i ricordi d’altri tempi, accostandoli secondo il buon gusto estetico.

Anche i cuscini sull’arancione, verde, bianco o marrone, con motivi tipici o semplicemente monotono, sono complementi d’arredo utili al fine di ricreare l’atmosfera che si sta cercando.
Image source: studiohomedesign.wordpress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *