Le ricette della nonna: crostata alla confettura di fragole

Le ricette della nonna: crostata alla confettura di fragole


Crostata alla confettura di fragole. Sono per natura goloso. Sin da bambino qualsiasi dolce presente in casa e che catturava anche solo per un istante la mia attenzione aveva poche ore di vita. La situazione oggi non è cambiata. Cerco di evitare di acquistare dolci e cibo ‘spazzatura’ per non cadere in tentazione. Sappiamo bene, però, che possiamo resistere a tutto tranne che alle tentazioni stesse. Ci sono giornate in cui la mia voglia di ingurgitare una grande quantità di zuccheri e dolci diventa spropositata. Carenza di affetto? No. Golosità.
Mi cimento allora nell’unico dolce che riesco a fare: la crostata alla confettura di fragole. Ho una doppia consapevolezza, che mi riuscirà benissimo e che non incendierò casa. Mi sembra un buon inizio.
Le ricette della nonna: crostata alla confettura di fragole
Ingredienti per 4 persone

300 g di farina
150 g di zucchero
1 uovo
150 g di burro
1 pizzico di sale
mezza bustina di lievito
1 barattolo di confettura di fragole
Incominciate a impastare tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un composto omogeneo ed abbastanza morbido. Riponete la vostra palla di pasta frolla in frigorifero per circa mezz'ora, chiusa all'interno di una pellicola trasparente. Lasciate riposare. Imburrate una teglia, più o meno del diametro di 24 cm. Accendete il forno a 180°. Infarinate il piano di lavoro e stendete il vostro impasto con l’aiuto di un matterello. Trasferitela la pasta nella teglia facendo attenzione di farla aderire bene ai bordi della tortiera. A questo punto ricoprite il fondo con la confettura di fragola.
Con la pasta frolla avanzata ricavate delle strisce e disponetele a forma di ‘grata’ sulla confettura. Infornate per circa 30 minuti. Aspettate almeno mezz’ora prima di tirare la vostra crostata fuori dal forno. Ecco qui il risultato.
Che ve ne pare? Un ultimo consiglio. Per servire la vostra crostata di fragole utilizzate piatti rigorosamente vintage. Bon appetit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *