Voglia di cambiamento: Arredare con le righe

Parete con le righe: idee per arredare la casa

Arredare con le righe. Cari Sbagliati, si dice che quando si vivono dei periodi di grande rivoluzione nella vita privata, scatti in ognuno di noi la voglia di cambiare qualcosa e di rimettersi in gioco. Credo che questa sia una grande verità. Ho care amiche che quando chiudono un rapporto, o mandano a quel paese un uomo, corrono dal parrucchiere: un taglio alla moda ed un nuovo colore di capelli può far rinascere qualsiasi donna. C’ è chi, invece, si catapulta a sottoscrivere un nuovo abbonamento in palestra e chi come me rivoluziona angoli della propria casa. Tenere la testa e le mani impegnate in alcuni periodi aiuta ad allontanare i cattivi pensieri o ad impedirci di compiere gesti di cui potremmo pentirci.
Dopo un intenso periodo di viaggi, ho avuto la possibilità di stare in casa per qualche week end, complice un raffreddore che mi ha praticamente messo KO. Ormai mi conoscete: non riesco a stare fermo. Ho avuto, infatti, troppo tempo a disposizione per pensare e per stravolgere alcuni angoli della mia abitazione. Credenze vintage hanno preso il posto di anonime librerie, la porta di ingresso è diventata bianca, il tavolo della cucina ha cambiato per ben tre volte posizione in quindici giorni. Adesso, ho deciso di personalizzare la mia camera da letto. Vorrei realizzare una parete a righe verticali.
Arredare e decorare la nostra casa con le righe è un modo per rivoluzionare e dare un accento diverso ai nostri ambienti. Voglio mostrarvi diverse idee e ispirazioni, scovate nel web, su come potete dipingere una parete a righe e su come accostare i colori e gli arredi. Le righe possono essere contestualizzate sia all’interno di spazi moderni o con un arredamento vintage. Si sposano alla perfezione con qualsiasi complemento d’arredo e mettono in risalto mobili, accessori, mensole e quadri. Quindi non ci sono dubbi: che righe siano!
Image source: designmag.it
A secondo del tipo di spazio che avete a disposizione potrete optare per righe verticali, orizzontali oppure a zig zag. Voglio darvi, però, qualche consiglio. Tenete presente che le righe verticali saranno perfette per dare l’impressione di avere un ambiente più alto e slanciato, mentre le righe orizzontali lo faranno sembrare più ampio. Siete eccentrici e avete una personalità fuori dal comune? I motivi di righe a zig zag saranno ideali per movimentare i vostri spazi.
Il colore? Non avrete che l’imbarazzo della scelta. In questo post vi avevo già dato dei suggerimenti su come scegliere il colore delle pareti di casa. Potrete optare per tonalità di colore pastello, che danno luminosità all'ambiente, oppure scegliere per la vostra casa un look più strong: una parete di strisce nere e bianche. Se invece avete un animo più gispy potete optare per righe di diversi colori e dare allegria alle vostre camere.
La pareti a righe, infatti, possono essere le protagoniste indiscusse di ogni stanza della nostra casa: dal bagno alla cucina, dalla camere da letto al soggiorno. Sarete voi a deciderne la dimensione: potrete realizzarle sia sottili che larghe. Io realizzerò per la mia camera da letto delle righe larghe 20 cm. Sono ancora indeciso sul colore che utilizzerò. Sono orientato sull’alternanza di righe grigio fumo e bianche. Presto vi farò vedere il risultato. Corro subito a scegliere il colore delle mie pareti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi