Vacanze a Lecce: cosa vedere, dove mangiare e alloggiare

Vacanze a Lecce: cosa vedere e dove alloggiare


Vacanze a Lecce. Ben ritrovati Sbagliati. Chi mi segue sui miei profili social è super informato sui miei spostamenti e su dove ho trascorso le mie vacanze nel mese Agosto. Avevo due settimane di ferie a disposizione per staccare la spina e ricaricare le energie. Sono andato in due regioni che io adoro: Puglia e Toscana. Oggi voglio parlarvi del mio viaggio nel Salento e di una città che io amo con tutto me stesso: la mia Lecce. Ogni volta che la visito è sempre una grande emozione. La conoscete? Se non ci siete mai stati dovete assolutamente visitarla e leggere questo post con molta attenzione. Voglio svelarvi cosa dovete visitare se deciderete di trascorrere qualche giorno in questa città, dove alloggiare e dove mangiare. Una delle prime cose da vedere è sicuramente il centro storico di Lecce: la culla del barocco! Uno spettacolo da non perdere! Sarà un piacere perdervi tra vicoletti e piccole stradine dove ogni angolo vi regalerà emozioni e scorci bellissimi. Dagli eleganti palazzi in pietra leccese alle piccole corti nascoste, dai balconi decorati alle stupende chiese che dominano maestose le vie della città.
Se siete amanti dello shopping verrete rapiti dai piccoli negozietti che vendono i prodotti tipici della cultura e della tradizione di questa terra: pigne di porcellana, ceramiche e tante prelibatezze gastronomiche. Non potete non assaggiare il mitico pasticciotto leccese: pasta frolla ed un ripieno di crema deliziosa. Da leccarsi i baffi! Ingrasserete al solo pensiero.
Sempre camminando tra le stradine del centro storico di Lecce potreste trovarvi dinanzi ad uno spettacolo inaspettato: La Basilica di Santa Croce. E’ il simbolo dell’architettura barocca per la ricchezza dei decori presenti sulla facciata: una narrazione piena di simbolismi e richiami religiosi, figure retoriche e putti. Visitando l’interno della basilica rimarrete catturati dalla navata centrale, più alta rispetto alle alterali, che termina in fondo con un’abside poli-lobata con copertura a raggiera. Il soffitto sarà uno spettacolo per i vostri occhi: un tripudio di cassettoni dorati. Sui muri del presbiterio gli altari della Trinità e di S. Francesco di Paola e l’altare della Croce opera di Cesare Penna.
Dalla Basilica di Santa Croce dirigetevi, facendo pochi passi, verso Piazza Sant’Oronzo. Ai piedi della colonna di Sant’Oronzo, il santo protettore della città, scoprirete un altro tesoro: l’Anfiteatro Romano. Uno spettacolo che non potete assolutamente perdere. L’anfiteatro fu scoperto agli inizi del ’900 in seguito ad alcuni lavori di costruzione del palazzo della Banca d’Italia. Era sepolto sotto la città ma, in seguito a dei lavori di recupero, oggi è completamente visibile.
Da Piazza Sant'Oronzo, percorrendo via Vittorio Emanuele II, arriverete in pochi minuti a Piazza Duomo. Ve la troverete alla vostra sinistra. Una serie di monumenti in pietra leccese si affacciano intorno a questa splendida piazza: la cattedrale del Duomo, i palazzi del Vescovado e del Seminario, il Campanile. Un consiglio: visitatela anche di sera, lo spettacolo sarà ancora più affascinante.
Lecce, oltre ad offrirci stupendi monumenti ed una lunga storia, è anche tanto divertimento e buon cibo. Tra ve viuzze del centro storico potrete trovare ristoranti e localini dove mangiare o prendere un aperitivo. Uno dei posti dove ritorno a cena sempre volentieri è ‘I LATINI. Una trattoria situata in una zona centralissima, in via Giuseppe Palmieri – 46. Qui potrete degustare degli ottimi vini e i piatti tipici della cucina salentina. Antonio e Gianna, i proprietari, saranno lieti di farvi scoprire ed assaggiare le loro prelibatezze.
Per dormire, non potete non alloggiare in un caratteristico B&B nel cuore del centro storico a pochi passi da Porta Napoli: Il B&B Isola dello Stampatore. Prende il suo nome dalla zona di Lecce nota proprio come ‘Isola dello Stampatore’ ed è situato in un immobile del ‘500 che nel 1745 ospitava al suo interno la stamperia di Domenico Viverito. E’ composto da due mini appartamenti adiacenti: ‘Fust’ e ‘Gutenberg’. Due ampi monolocali al piano terra, con ingressi autonomi e indipendenti, ma adiacenti tra di loro e quindi funzionali per ospitare anche comitive di amici. Il luogo ideale per trascorrere le vostre vacanze a Lecce.
Un’altra delle attrazioni del Salento è sicuramente il mare limpido e cristallino: non perdete l’occasione di visitare le splendide spiagge di Porto Cesareo, il centro storico di Gallipoli e la splendida città di Otranto.
Allora, cari Sbagliati, siete pronti a programmare il vostro prossimo viaggio a Lecce? Adesso avete tutte le informazioni su cosa visitare e dove alloggiare per trascorrere una vacanza da sogno in Salento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *