La scarpe dell’estate: le Espadrillas

Buongiorno Sbagliati, tutti voi conoscete la mia passione per l’abbigliamento, gli accessori e soprattutto le scarpe. Il mio armadio può fare concorrenza alla valigia di Mary Poppins. Quando lo aprite potete trovare dentro di tutto. A volte rimango anche io sorpreso dei capi di abbigliamento acquistati in saldo, e mai indossati, che ritrovo sepolti sotto una montagna di vestiti. Sono patologico: lo ammetto. Non ricordo nemmeno cosa ho comperato. Ditemi che capita anche a voi.
Ma, parlando della mia grande passione per le scarpe, c’è un modello di cui non riesco a fare a meno durante il periodo estivo: le espadrillas. Le adoro. Sono una delle ultime tendenze per l’uomo e per la donna. Conferiscono un tocco cool ai nostri outfit sia in città che in vacanza. Sono uno degli articoli must have che, dagli anni Quaranta, non può assolutamente mancare all’interno dei nostri guardaroba.
Da quelle più tradizionali in tela colorata agli ultimi modelli con fantasie ricercate ed originali: non abbiamo che l’imbarazzo della scelta. Tutti i brand hanno rinnovato il design di questa scarpa adattandolo alle ultime tendenze della moda. Dall’intramontabile nero, beige e navy fino ai colori più accessi e colorati. Oggi voglio presentarvi un modello a pois che trovo irresistibile. Mi è stato regalato da uno dei negozi di abbigliamento uomo e donna che visito più spesso quando mi trovo in Toscana: Epracs & Ititsev.
All'interno dei loro negozi, ad Orbetello e Grosseto, potrete trovare mille modelli di calzature e capi di abbigliamento originali e di forte tendenza. I proprietari Dario e Antonio, sono persone simpatiche, disponibili e soprattutto alla continua ricerca di prodotti esclusivi da proporre ai loro clienti. Oltre alla ricercatezza e alla qualità dei capi, nei loro stores troverete anche calzature e vestiti che strizzano l’occhio al mondo del vintage e che richiamano l’eleganza del passato.
Visitate la loro pagina Facebook e ditemi se non vi viene voglia di acquistare tutto! Io nel frattempo sto pianificando il mio prossimo viaggio in Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *