Errori d’arredo: come scegliere il colore delle pareti di casa


Come scegliere il colore delle pareti di casa. Buongiorno Sbagliati e ben ritrovati. Oggi per la mia rubrica ‘Errori d’arredo’ voglio parlarvi di quanto sia importante la scelta dei colori all’interno dei vari ambienti della vostra casa. Scegliere il colore giusto per dipingere le pareti è un’attività che richiede molta attenzione e pianificazione. Se decidiamo di tinteggiare le pareti di casa in maniera ‘fai da te’, dobbiamo stare ancora più attenti. I consigli che vi sto per dare vi torneranno molto utili. Non vi nego che ogni volta che decido di ridipingere una parete della mia casa, e di scegliere un nuovo colore, vado letteralmente in panico. I pantoni di colore sono talmente tanti che, scegliere il colore giusto, è quasi come trovare un ago nel pagliaio! Bisogna tenere in considerazione diversi aspetti: le dimensioni della stanza, la tipologia di arredamento che si andrà ad inserire e soprattutto la luce. Ogni ambiente ha caratteristiche e necessità diverse. Bisogna individuare la tinta e la tonalità di colore in linea con il nostro stile e in grado di conferire un tocco di design e classe ad ogni singola stanza. A meno che voi non vogliate avere l’impressione di vivere in un bazar, è fondamentale pianificare la scelta dei colori nel loro complesso più che stanza per stanza. I vari ambienti della casa possono essere caratterizzati in modo diverso, ma ci deve essere un filo conduttore che rende armonioso e caldo ogni angolo della vostra abitazione.
Le regole da rispettare per dipingere le pareti di casa
Se avete un ambiente della casa collocato a nord, sarà necessario scegliere un tono caldo. Tale esposizione comporta una minore illuminazione naturale della stanza. Se, invece, l’ambiente da dipingere è collocato a sud, potete optare per la scelta di colori più freddi e più scuri.
Scegliete i colori delle pareti anche in base agli spazi che avete a disposizione. In ambienti piccoli è fondamentale avere delle pareti tinteggiate con colori chiari che amplificano e danno luminosità all’ambiente. Il total white può essere la soluzione ideale e di grande tendenza. Sono molto utilizzate, negli ambienti shabby chic e vintage, le variazioni delle tonalità del bianco: il bianco sporco, il bianco ghiaccio, il miele. E’ il colore che si adatta ad ogni ambiente ed ogni tipo di arredamento.