DIY: trasformare un vecchio appendiabiti in una mensola shabby chic

Blog shabby chic. DIY: trasformare un vecchio appendiabiti in una mensola shabby chic


Blog shabby chic. DIY: trasformare un vecchio appendiabiti in una mensola shabby chic. Ciao Sbagliati, in queste ultime due settimane ho fatto dei nuovi lavori in casa. Chi mi conosce, sa bene, che la mia casa potrebbe far concorrenza anche ad un cantiere edile. Ho ridipinto di bianco una parete della zona living, ed ho, finalmente, sostituito due vecchie mensole. Le mensole erano semplici e lineari, le avevo montate tre anni fa quando ho acquistato casa, ma non erano più in linea con il resto dell’arredamento. Ogni volta che le guardavo mi convincevo sempre di più che era arrivato il momento di sostituirle. Andando in giro per i mercatini dell’usato ho trovato, sepolto sotto una vecchia credenza, questo appendiabiti da parete in legno degli anni 50. Appena l’ho visto, sono rimasto colpito dai suoi decori e dai suoi fregi ed ho subito pensato che poteva diventare una bellissima mensola shabby chic. Ho contrattato il prezzo con il venditore e sono riuscito a portarlo a casa al prezzo di 10 euro. Mi sono messo subito al lavoro. Ho eliminato i tre supporti in legno che servivano per appendere i cappotti ed ho chiuso i fori con dello stucco per legno. Ovviamente non ho buttato via i supporti in legno. Hanno un decoro molto bello e li riutilizzerò presto per un altro lavoro di restyling. Ed ecco qui il risultato. Che ne pensate? Vi piace?
In questo post vi ho illustrato tutti i passaggi per realizzare una mensola in stile shabby chic. Quindi sbagliati, armati di creatività e buon lavoro. Volete vedere com’era prima? So che siete curiosi. Perdonate la qualità della foto. Questo è l’appendiabiti quando l’ho visto per la prima volta tutto impolverato. Incredibile vero?

2 Comments

  1. piera ha detto:

    Complimenti davvero una bella trasformazione! Adoro lo stile Shabby e il recupero di oggetti e mobili….Ti seguo anche qui…a presto. Piera

    • quellosbagliato ha detto:

      Ciao Piera, che piacere leggerti anche qui 🙂 grazie mille… sono contento che ti piaccia!! grazie per seguirmi con tanto affetto!

Rispondi